Con il “Decreto Rilancio” (D.L. 19 maggio 2020, n. 34) sono stati introdotti nuovi incentivi fiscali per sostenere il settore dell’edilizia e dell’impiantistica. Ne hai sentito parlare ma non sai di cosa si tratta? Ti facciamo un piccolo riassunto.

Oggi hai l’occasione più unica che rara di:

  • isolare termicamente l’involucro edilizio;
  • riqualificare il tuo impianto di riscaldamento;
  • sostituire i tuoi infissi;
  • realizzare il tuo impianto fotovoltaico;
  • e molto altro… praticamente a costo zero.

In particolare, sono stati previsti incentivi per due principali obiettivi:

  • per l’efficientamento energetico di edifici condominiali o unifamiliari, compresa l’installazione di impianti fotovoltaici e colonnine di ricarica per mobilità elettrica;
  • per interventi di miglioramento statico e della tenuta sismica di edifici anche non abitativi;

La forma utilizzata per il beneficio è il credito d’imposta, attraverso la formula della cessione ovvero dello sconto in fattura.

La detrazione riguarda le spese sostenute tra il 1° luglio 2020 ed il 31 dicembre 2021 e i costi potranno essere recuperati in 5 anni.

 

Lo sapevi che ogni mese che passa sono centinaia, se non migliaia, gli euro che stai perdendo?

Con il passare del tempo, sommando tutte queste spese potresti aver racimolato già un buon tesoretto.

Infatti, un impianto non efficiente o comunque non moderno, con il passare degli anni diventa una spesa non indifferente per la tua azienda.

Ecco perché è importante considerare tutte quelle soluzioni che ti consentono di ottimizzare effettivamente i consumi energetici.

Duis mollis, est non commodo luctus, nisi erat porttitor ligula, eget lacinia odio sem nec elit. Morbi leo risus, porta ac consectetur ac, vestibu lum at eros. Nulla vitae elit libero, a pharetra augue.

Duis mollis, est non commodo luctus, nisi erat porttitor ligula, eget lacinia odio sem nec elit. Morbi leo risus, porta ac consectetur ac, vestibu lum at eros. Nulla vitae elit libero, a pharetra augue.

Duis mollis, est non commodo luctus, nisi erat porttitor ligula, eget lacinia odio sem nec elit. Morbi leo risus, porta ac consectetur ac, vestibu lum at eros. Nulla vitae elit libero, a pharetra augue.

Forse non molti sanno che il 6 marzo 2020, si è celebrata la XVI Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili. Un’iniziativa nata con lo scopo di sensibilizzare i cittadini a un uso intelligente delle fonti energetiche e ad adottare stili di vita più sostenibili.

All’interno di questa giornata si inserisce anche la campagna M’illumino di meno, ideata e promossa dalla trasmissione radiofonica “Caterpillar” di RAI Radio2 proprio per sensibilizzare le persone a consumi energetici più sostenibili.

L’edizione di quest’anno è dedicata al tema del green e all’importanza di aumentare la presenza di alberi e piante intorno a noi.

Nel corso degli anni in questa giornata si sono “spenti” parecchi monumenti e luoghi simbolo delle nostre città, responsabilizzando i cittadini su quanto sia importante ridurre gli sprechi.

II tema del risparmio energetico e dell’educazione allo sviluppo sostenibile rientra anche nelle iniziative previste dal Piano per l’educazione alla sostenibilità, promosso dal Ministero dell’Università e della Ricerca, a sostegno dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.

Anche Gaia Energy vuole dare il suo contributo alla transizione energetica.  Nell’ambito del progetto di Innovazione e Ricerca dell’UE Horizon 2020, la nostra ESCO parteciperà al progetto SENSEI.

L’obiettivo del progetto SENSEI è dimostrare come lo sfruttamento di fonti energetiche rinnovabili nel contesto delle isole minori può apportare vantaggi economici sia agli stakeholder energetici sia alle comunità locali.

Sulla base dell’esperienza dei partners, il progetto si concentrerà sullo sviluppo e sulla selezione di strumenti comuni e approcci uniformi per la transizione energetica delle isole minori. 

A causa della loro natura intrinseca le isole minori presentano limitata autosufficienza energetica. Le isole minori sono giustamente considerate come piattaforme dimostrative sulla transizione energetica verso le energie rinnovabili.

Spesso situate lontano dalla terraferma, non possono fare affidamento sulle interconnessioni elettriche per fornire carichi di base e bilanciare l’enorme variabilità dei livelli di carico tra le stagioni turistiche ad alta intensità energetica e i periodi non di punta, quando una limitata popolazione residente ne riduce i fabbisogni energetici.

La produzione elettrica in queste piccole comunità è generalmente assicurata da centrali elettriche convenzionali, alimentate da combustibili fossili. Il carburante viene importato attraverso navi cisterna ed il contributo delle fonti energetiche rinnovabili locali (FER), sebbene in crescita, rimane limitato.

Le centrali elettriche convenzionali sono dimensionate per i carichi di picco e funzionano per lunghi periodi al di fuori delle loro curve di lavoro ottimali, aumentando le emissioni specifiche e i costi unitari dell’energia.

Le reti elettriche sono in genere passive e scarsamente automatizzate non ancora adattate a un’ampia integrazione di energie rinnovabili.

 

Progetto SENSEI – Piccole isole

I partner del progetto sono 15 primari operatori industriali ed enti di ricerca provenienti da 7 paesi dell’Unione Europea. Il progetto, che vede trai i suoi partner il Gruppo ENEL e GSE/RSE, coinvolge le isole di Lemnos (Grecia), Ventotene (Italia) e Culatra (Portogallo).

Gaia Energy sarà uno dei partner operativi impegnati nella realizzazione degli interventi sull’isola di Ventotene.

Gli interventi sull’isola di Ventotene riguarderanno:

 

  1. Integrazione nella rete elettrica locale dell’impianto di desalinizzazione e riduzione delle emissioni di CO2 attraverso il decomissioning del generatore esistente alimentato a gasolio.
  2. Incremento della capacità della rete elettrica locale, incremento della generazione da fonte rinnovabile (in particolare fotovoltaica) e realizzazione di stazioni di ricarica per veicoli elettrici.
  3. Integrazione di dispositivi per la flessibilità della rete elettrica locale e gestione di apparecchiature interrompibili.

Gaia Energy sarà impegnata, in particolare, nell’incremento della generazione da fonte rinnovabile attraverso la realizzazione di un impianto fotovoltaico da 80kW, integrato da dispositivi evoluti di controllo e regolazione.

Il progetto “SENSEI” è finanziato all’interno del programma Horizon 2020 e vede la partecipazione di diverse realtà provenienti, oltre che dall’Italia, anche da Spagna, Grecia, Germania, Danimarca e Belgio. I partner, operanti nel settore dell’energia, sono coordinati dall’IEECP (Institute for European Energy and Climate Policy).

Noi di Gaia Energy crediamo fortemente nel progresso senza lo sfruttamento indiscriminato delle risorse a disposizione. Per questo investiamo ogni giorno in ricerca e sviluppo, perché crediamo fermamente in un futuro basato sullo sviluppo eco-sostenibile e sulle possibilità offerte dalle energie rinnovabili.

Lavoriamo quotidianamente con responsabilità sociale allo sviluppo di idee innovative e progetti che rispettino l’ambiente per la salvaguardia del nostro pianeta.

 

 

Fotovoltaico con una ESCO

Gaia Energy è la migliore scelta nel mondo delle energie rinnovabili perché non lascia mai soli i propri clienti.

Chi sceglie le nostri soluzioni sarà affiancato nella scelta del prodotto, guidato nel corso dell’iter burocratico, affiancato nel finanziamento dell’impianto e seguito per la sua manutenzione.

Abbiamo creato infatti una formula, il METODO ZEROCASH®, che unisce servizi e garanzie specifiche per dare alle piccole e medie imprese il fotovoltaico più conveniente e performante.

Gaia Energy è l’unica ESCO che ti permette di ottenere tutti i vantaggi di un impianto fotovoltaico senza spendere un euro e con in più la certezza che l’impianto offra la migliore soluzione studiata appositamente per la tua azienda.

Vuoi conoscere quali altri vantaggi offre il fotovoltaico?

In un precedente articolo abbiamo trattato in modo più approfondito l’argomento. Clicca qui per leggere l’articolo.

 

 

Gianpaolo Castellano
Amministratore Unico

Le ultime ricerche di mercato hanno predetto numerose novità nel settore delle energie rinnovabili e in particolare nel fotovoltaico. Si tratta di un mercato in ascesa che, oltre a garantire incentivi per chi decide di installare pannelli solari, promuove un rispetto consapevole dell’ambiente.

Secondo la ricerca di mercato di IHS Markit, fonte ufficiale di informazioni critiche e approfondimenti, nei prossimi anni il fotovoltaico non solo verrà adottato maggiormente dai paesi europei e americani, ma implementerà la potenza dei pannelli fotovoltaici e la loro capacità solare.

Si tratta di un potenziamento che riguarderà vecchi e nuovi mercati.

Nel 2020 si attendono numerose novità tecnologiche che possano ottimizzare i consumi energetici di piccole, medie o grandi imprese.

L’identità planetaria formatasi, basata su una preoccupazione globale per l’ambiente, ha portato sempre più aziende a investire tempo e denaro in fonti energetiche rinnovabili e non dannose per l’ambiente. La scelta può ricadere su diversi tipi di energia pulita che richiedono costi elevati e una manutenzione periodica. Tutte le rinnovabili possono presentare dei pro e dei contro.

Le fonti rinnovabili permettono a chi le adotta di ricevere un vantaggio preciso: avere una buona eco-reputazione. Ciononostante ci sono comunque delle problematiche che si possono riscontrare adoperando certi tipi di energia, poiché ogni fonte energetica rinnovabile, sebbene cerchi di ridurre o eliminare totalmente la contaminazione nociva dell’ambiente, incide sull’ambiente in diverse forme provocando altri tipi di inquinamento.

Chi opera all’interno dell’azienda e si occupa dell’assetto energetico, sa quanto sia importante l’efficientamento energetico.

Sono diversi gli Energy Manager che lavorano ogni giorno per realizzare soluzioni capaci di ottimizzare al meglio l’impiego di energia utilizzata per svolgere la normale operatività di un’azienda.

Questo significa poter contare su una capacità energetica sempre rifornita e ben calibrata, in modo da poter garantire il normale funzionamento di un’impresa.

Stiamo parlando di soluzioni capaci di generare efficienza, offrendo elevate prestazioni energetiche grazie all’utilizzo di fonti alternative, come ad esempio le fonti rinnovabili.

Si tratta di una classe di fonti che consentono di generare energia in modo illimitato e senza alcun costo di fornitura.

Fotovoltaico: perché scegliere una fonte rinnovabile?

L’energia rinnovabile rappresenta una risposta forte e concreta per tutte quelle aziende che cercano un sistema energetico efficiente e che permetta di migliorare le performance aziendali.

Questa risulta quindi una scelta che sta cambiando completamente il modo di concepire l’auto approvvigionamento energetico.

Grazie infatti alle fonti rinnovabili, come il fotovoltaico, è possibile trasformare l’energia generata dalla natura in energia elettrica. Il fotovoltaico infatti permette di trasformare le irradiazioni provenienti dal sole in energia di tipo elettrico che va a rifornire l’attività di produzione.

Attraverso l’installazione di un impianto fotovoltaico è possibile ottenere un’implementazione della copertura energetica. Scegliendo dunque di installare dei pannelli solari è possibile ottenere un flusso di energia elettrica costante e illimitato, ma soprattutto senza alcuna spesa in bolletta.

Installazione del fotovoltaico: su quali superfici si può intervenire?

Il fotovoltaico è infatti una soluzione che si integra facilmente anche in spazi ampi e di grande estensione, come può essere ad esempio quello in dotazione di una azienda.

Stiamo parlando di diverse tipologie di coperture che si ritrovano nei capannoni industriali, come:

  • Copertura piana
  • Copertura a Shed o a Falda
  • Copertura ad arco (o mezza botte)

Nel caso di una copertura piana, come può essere il tetto piano di un edificio, l’installazione risulta più semplice in quanto  l’orientamento del moduli interessato è facilmente modificabile  e  con un’inclinazione di circa 30-35° si ottengono le migliori condizioni di producibilità.

Nel caso di una copertura a Shed o a Falda, i pannelli fotovoltaici vengono installati in modo da complanare sull’intera area interessata che risulta però inclinata.

Scopri di più, visita il nostro sito.

Per quanto riguarda infine la copertura a mezza botte, i moduli fotovoltaici, che risultano facilmente personalizzabili, vengono installati in modo da coprire interamente la superficie.

Una volta pianificato il posizionamento più idoneo, si procede al montaggio su apposite guide che vengono fissate sulla copertura di tipo industriale, o in alternativa, in caso di superfici piane, grazie all’utilizzo di apposite zavorre per fissare i moduli al tetto.

Quali vantaggi offre un impianto fotovoltaico?

L’installazione e la copertura di un’area industriale richiede una buona progettazione che risulti essere dettagliata così da poter realizzare delle soluzioni con elevate prestazioni energetiche.

Grazie a un buon impianto fotovoltaico è possibile poter contare su un sistema energetico a elevata prestazione, capace di ridurre i costi legati alla fornitura da fonti terze, offrendo così una maggiore autonomia energetica.

Ma c’è un secondo vantaggio che il fotovoltaico può offrire alla tua azienda…

gaia energy fotovoltaico industriale su coperture

Un vantaggio nascosto che in pochi conoscono ma che può portare numerosi vantaggi (sia economici sia di efficienza) alla tua impresa. Fin da subito.

Questo vantaggio lo puoi trovare scegliendo una ESCo per la realizzazione e la gestione dell’impianto fotovoltaico.

Una ESCo (Energy Service Company) è un’impresa che si occupa della realizzazione e della gestione di un impianto energetico con garanzie sul risultato.

I vantaggi di una ESCo sono, ad esempio:

  • ricerca delle risorse finanziarie necessarie
  • esecuzione della diagnosi energetica, dello studio di fattibilità e della progettazione
  • realizzazione effettiva dell’intervento
  • esecuzione di interventi di manutenzione e operatività

Vuoi conoscere quali altri vantaggi offre il fotovoltaico?

In un precedente articolo abbiamo trattato in modo più approfondito l’argomento. Clicca qui per leggere l’articolo.

Vuoi realizzare un impianto per la tua azienda, ma i costi di realizzazione ti preoccupano? Scegli il metodo ZEROCASH®

Scegliere di implementare la capacità energetica della tua azienda è una scelta importante e necessaria. Proprio per questo vogliamo aiutarti a fare la scelta giusta senza che tu ti debba preoccupare di nulla.

Qualunque sia la dimensione dell’area di intervento abbiamo la soluzione su misura per te.

Noi di Gaia Energy ti mettiamo a disposizione ZEROCASH®, il metodo unico che ti permette di realizzare un intervento di efficientamento energetico davvero conveniente. Grazie a questa soluzione l’impianto lo paghiamo noi e tu risparmi il 30% in bolletta.

Vuoi saperne di più? Clicca qui sotto.

Clicca qui per scoprire i vantaggi unici del metodo ZEROCASH®.

Gianpaolo Castellano
Amministratore Unico

Navigazione articoli